EBLART – Ente bilaterale del Lazio per l’Artigianato.

L’adesione a EBNA-FSBA e di conseguenza a EBLART, l’Ente Bilaterale del Lazio per l’Artigianato, permette ad Imprese, Lavoratori e alle loro Famiglie di avere uno strumento in grado di erogare prestazioni di welfare offrendo un contributo economico concreto, finalizzato al completamento del trattamento economico e normativo del lavoratore previsto dai contratti collettivi di categoria e dal Decreto Legislativo n. 148/2015 in caso di sospensione o riduzione dell’attività (assegno ordinario e assegno di solidarietà) e alle ulteriori prestazioni erogate dal fondo regionale dell’EBLART.

BENEFICIARI

La contribuzione EBNA-FSBA-EBLART è dovuta per tutti i lavoratori dipendenti, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, indipendentemente dalla tipologia contrattuale. Anche in caso di assunzione e cessazione in corso di mese, la contribuzione resta interamente dovuta. 
Per le categorie:

  • Part-time apprendisti la quota variabile della contribuzione risulta automaticamente riproporzionata in base all’imponibile dl mese. La quota fissa (EBNA+ EBLART) è sempre dovuta in misura intera;
  • Lavoratori a domicilio (inclusi nel computo dei dipendenti dal 1° gennaio 2022), la quota variabile della contribuzione risulta automaticamente riproporzionata in base all’imponibile del mese.
    La quota fissa (EBNA+ EBLART) è sempre dovuta in misura intera;
  • Dirigenti la contribuzione non è dovuta;
  • Lavoratori intermittenti (a chiamata), la quota variabile della contribuzione risulta automaticamente riproporzionata  in base all’imponibile del mese. La quota fissa della contribuzione (EBNA + EBLART) è dovuta
    in misura intera nei mesi in cui prestano attività lavorativa. Se assunti con indennità di chiamata, il versamento
    è dovuto per tutte le mensilità;
  • Lavoratori CCNL Edilizia sono esclusi.

La “retribuzione imponibile previdenziale” sulla quale calcolare le quote variabili della contribuzione destinata a FSBA è determinata in applicazione delle disposizioni generali di legge. La retribuzione imponibile utile al calcolo, pertanto, 
include anche le mensilità aggiuntive contrattualmente previsteLa quota variabile della contribuzione (FSBA) risulta automaticamente riproporzionata in base all’imponibile previdenziale del mese. 
*In assenza di retribuzione imponibile previdenziale nel mese (es. maternità; infortunio ecc.), resta comunque dovuta la quota fissa della contribuzione.

ADESIONE

Per aderire alla bilateralità occorre versare mensilmente su F24 con codice EBNA, inserendo inoltre ogni mese il codice EBNA negli Uniemens dei lavoratori. 
Così facendo, ogni mese i dati di azienda e lavoratori vengono inviati direttamente dall’INPS all’EBNA. Dal gennaio 2023 il versamento EBNA è dovuto anche per i lavoranti a domicilio; essi hanno adesso diritto sia alla cassa integrazione FSBA che alle prestazioni EBLART.

TI RICORDIAMO CHE

  • Le prestazioni erogate dalla Bilateralità nazionale e regionale sono un obbligo per il datore di lavoro e un diritto per ogni lavoratore;

  • l’impresa, aderendo alla bilateralità assolve ogni suo obbligo, contrattuale e di legge, in materia di tutele reddituali nei confronti dei lavoratori;

  • solo la regolarità contributiva consente alle imprese e ai lavoratori di accedere alle prestazioni di sostegno al reddito previste dal dlgs. n. 148/2015 in caso di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, e alle altre prestazioni erogate dal fondo regionale dell’eblart.

Aderisci ad Eblart!

Condividi questa pagina!