Vendite online, il Presidente Rotondo su Il Corriere della Sera.

Le vendite online nel 2021 hanno raggiunto un nuovo primato: il 60% dei romani ha acuistato su internet i regali.

La crescita dell’e-commerce ha penalizzato in particolare gli esercizi tradizionali di prossimità. Tranne alcune eccezioni, il settore artigianale fatica ancora a tenere il passo delle innovazioni che stanno modificando l’intero ecosistema imprenditoriale all’interno del quale svolgono le loro attività (competenze digitali, social media, vendite on line).

LE VENDITE ONLINE

Le consegne a domicilio nel 2020 sono cresciute di oltre il 20% rispetto al 2019 e gli ordini tramite piattaforme on-line.

Il Presidente Rotondo intervistato da Il Corriere della Sera sottolinea come “Certamente non basterà aumentare la tassazione ai big delle piattaforme internazionali per aiutare la piccola e media impresa, la quale si sostiene solamente con un’azione di sistema ripartita tra Stato, Regione e Comune, che ne favorisca l’apertura e la crescita”.

“Ciò su cui bisogna intervenire – Conclude il Presidente Rotondo – per provare ad essere competitivi e limitare l’utilizzo delle piattaforme, è un’intervento dell’Ente Locale, il quale deve garantire quantomeno un’adeguata e funzionale gestione dei servizi di base: ciclo dei rifiuti, mobilità, decoro e sicurezza”.