ATTESTAZIONE SOA

La nuova normativa per il Superbonus 110% in vigore dal primo gennaio 2023, prevede l’obbligatorietà dell’attestazione Soa per tutte le aziende che prenderanno in carico lavori di valore superiore a 516 mila euro. L’attestazione Soa è un documento necessario e sufficiente per comprovare, in sede di gara, la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con base d’asta superiore a 150 mila euro.

I PRINCIPALI REQUISITI

  • Certificare che l’impresa abbia svolto, negli ultimi 3 anni, lavori attinenti a quelli per cui è richiesta l’attestazione;
  • Iscrizione al Registro delle Imprese e assenza di procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, ecc.);
  • Regolarità e assenza di gravi violazioni nello svolgimento della attività d’impresa (assenza di errori gravi nell’esecuzione di lavori pubblici, di irregolarità fiscali, di false dichiarazioni, di gravi infrazioni in materia di sicurezza, assenza di sanzioni interdittive, ecc.);
  • Non aver prodotto false dichiarazioni con dolo o colpa grave;
  • Regolarità ai fini della norma che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili;
  • Regolarità del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva).

Ricordiamo inoltre che l’attestazione Soa dovrà essere rinnovata periodicamente.