guida

GUIDA ALL'ASSOCIAZIONE

CONFARTIGIANATO ROMA CITTA’ METROPOLITANA

regolamento

BROCHURE NAZIONALE

CONFARTIGIANATO ROMA CITTA’ METROPOLITANA

tesseramento

CONFARTIGIANATO PERSONE

CONFARTIGIANATO ROMA CITTA’ METROPOLITANA

guida

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE

CONFARTIGIANATO ROMA CITTA’ METROPOLITANA

CORONAVIRUS – Confartigianato all’incontro del Pd con le parti sociali

Il Segretario Generale di Confartigianato Cesare Fumagalli è intervenuto oggi a Roma ad un incontro con il Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti e le parti sociali per discutere le misure per affrontare le conseguenze economiche del coronavirus. Al tavolo hanno partecipato, tra gli altri, anche il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieriil Ministro ai beni culturali Dario Franceschini, il Viceministro all’economia Antonio Misiani. Il Segretario Generale Fumagalli ha sottolineato i pesanti effetti che l’emergenza sta provocando sugli artigiani e sulle piccole imprese e, oltre alle misure che garantiscano il contenimento della diffusione del virus, ha indicato la necessità di interventi per sostenere le attività produttive con un piano di rilancio di lungo periodo per riportare la nostra economia sul percorso della crescita. In particolare, Fumagalli ha anche fatto rilevare la necessità di uno strumento normativo strutturato e adatto a fronteggiare le emergenze, “per evitare – ha detto – che in circostanze straordinarie come quella che stiamo vivendo o che abbiamo vissuto, ad esempio, con calamità naturali come il terremoto, siamo costretti a rincorrere le emergenze anche economiche con modalità sempre diverse e con strumenti normativi eterogenei che spesso generano confusione ed incertezza“.
Da parte sua il Segretario del Pd Nicola Zingaretti ha chiarito che l’incontro rientra nell’ambito del Piano per l’Italia con il quale il Pd intende contribuire a rafforzare l’azione del Governo anche raccogliendo le indicazioni delle Organizzazioni delle imprese e dei Sindacati. “Oggi sta cambiando tutto e bisogna dare risposte adeguate. Bloccare il virus – ha sottolineato Zingaretti – è la prima vera azione di lotta ai rischi della crisi economica, questo lo si fa seguendo la scienza e sapendo con molta serenità che dobbiamo cambiare i nostri stili di vita. L’Italia si unisca per fermare il virus e insieme la ricostruiremo con un’economia ancora più forte”. Da parte sua il Ministro dell’Economia Gualtieri ha ricordato i provvedimenti che il Governo ha assunto e sta per emanare per fronteggiare sia l’emergenza sanitaria sia le conseguenze sul sistema economico con un impegno di risorse straordinarie che richiedono finanziamento in deficit. Siamo impegnati – ha detto Gualtieri – ad evitare la dispersione delle risorse e a massimizzarne l’efficacia”.